header - banner6
Home > La Comunicazione > Domande frequenti

Immatricolare la propria autovettura in Olanda

Dopo la sua registrazione al comune olandese (residenza), dovrà procedere subito all'immatricolazione del suo autoveicolo. La procedura da seguire è la seguente:

Per prima cosa dovrà contattare la Dogana olandese (Douane) al tel.nr. 0800-0143 per il calcolo della tassa d'importazione;

Dopodichè dovrà contattare la Motorizzazione Civile olandese (RDW) al tel.nr.0900-0739 per il collaudo dell'autovettura e il rilascio del libretto di circolazione olandese;

Infine, per inoltrare la domanda di radiazione dell'autoveicolo al P.R.A. (Pubblico Registro Automobilistico), dovrà presentare a questo Consolato Generale i seguenti documenti:

  • Targhe italiane;
  • Carta di circolazione (originale);
  • Fotocopia del documento d' identità del titolare;
  • Certificato di Proprietà o Foglio Complementare (originale);
  • Modulo PRA da compilare e firmare (questo modulo può richiederlo a questo Consolato Generale);
  • Fotocopia della ricevuta del pagamento della tassa di radiazione.

Il pagamento dovrà essere effettuato mediante un bonifico bancario sul conto di tesoreria dell'Ente (riportando come causale del versamento la dicitura "Italiani all'estero - Radiazione per esportazione", veicolo targato ......). Per tutte le informazioni del caso (importi e coordinate bancarie), consultare il seguente link dal sito dell'ACI:

http://www.aci.it/sezione-istituzionale/al-servizio-del-cittadino/guida-pratiche-auto/esportazione.html

Nota bene: se la pratica in questione è svolta tramite questo Consolato Generale, ricordarsi di aggiungere nel bonifico bancario i costi delle spese postali per l'invio del certificato di radiazione, così come indicato nel suddetto link relativamente alla zona 1 (Europa, ...)